Testimonianza del cliente: CSS Image Group

Intervista con Chris R. Henderson - Operazioni di fresatura CNC/Progettazione


1. Da quanto è attiva la sua azienda e quanti dipendenti avete attualmente?

Abbiamo avviato l’attività da sette anni e al momento abbiamo circa 60 dipendenti.


2. Che cosa produce l’azienda?

Abbelliamo gli edifici con rivestimenti architettonici esterni, torri segnaletiche, rifacimenti delle facciate, pannelli in cemento. Realizziamo anche prodotti in alluminio e acciaio.


3. Che titolo di studio ha conseguito, e qual è il suo percorso professionale?

Mi sono diplomato alla scuola superiore e lavoro nel settore dell’edilizia fin da giovane. Più specificamente, opero nell’ambito CNC da quasi 10 anni.


4. Come ha scoperto MultiCam?

Quattro o cinque anni fa utilizzavamo una fresatrice AXYZ. Era un’ottima macchina, ma non esattamente quella che ci serviva per la nostra tipologia di produzione, a livello sia di dimensioni che di velocità. Così abbiamo iniziato a vagliare produttori, configurazioni, dispositivi di sostituzione utensili, mandrini e tanti altri accessori del nostro settore, per cercare di capire che cosa ci serviva e che cosa volevamo.

Siamo stati contattati da MultiCam Southeast, da cui avevamo già acquistato delle punte, e siamo andati a visitare l’impianto MultiCam di Suwanee, in Georgia, a 20 minuti dalla nostra sede. Abbiamo avuto modo di apprezzare il funzionamento della macchina, il software in dotazione, le opzioni personalizzabili offerte dal tavolo, ideali per la nostra attività.


5. Quali tipi di macchine MultiCam possedete attualmente, e da quanto tempo?

Abbiamo due fresatrici MultiCam personalizzate della serie 3000 da 5 piedi x 40 (1,5 x 12 metri). Le chiamiamo le gemelle, o anche la chiara e la scura, perché sono identiche in tutto tranne che nel colore. Prima di acquistare la nostra seconda macchina MultiCam, ne volevo una uguale alla prima, in modo che le parti fossero intercambiabili in caso di necessità. Inoltre, abbiamo un unico gruppo di pezzi da ordinare qualora ci servissero dei ricambi.


6. Cosa vi piace di più delle macchine MultiCam, e perché sono la scelta giusta per le vostre applicazioni?

Sicuramente perché sono estremamente veloci, e le velocità del mandrino sono variabili e programmabili sul controller manuale. In più, le macchine sono state personalizzate in base alle nostre esigenze, così abbiamo la possibilità di lavorare un foglio di materiale mentre ne impostiamo un altro sullo stesso tavolo.


7. All’incirca, per quante ore sono in funzione le macchine MultiCam ogni settimana?

Entrambe lavorano tra le 40 e le 90 ore alla settimana, senza fermarsi. A volte iniziamo all’alba e finiamo la sera tardi. Un ciclo di 90 ore settimanali è raro, ma a volte capita.


8. Qual è la tipologia di materiali e/o pezzi che tagliate più di frequente?

I materiali compositi in alluminio (ACM) rappresentano il grosso della nostra produzione, direi il 90-95% di ciò che tagliamo. Tagliamo Renobond e lavoriamo materiale di 4 mm per tutto il giorno. Talvolta utilizziamo anche spessori di 6 mm o 3 mm. A volte tagliamo fenolico e materie plastiche, oppure lavoriamo fibrocemento sulla fresatrice. In genere il nostro materiale è largo 16 piedi x 5 (4,8 x 1,5 m). Per quanto riguarda l’alluminio, impieghiamo 50/51 o 60/62 fogli e sulla fresatrice tagliamo talvolta anche la billetta.


9. In che modo il vostro flusso di lavoro ha beneficiato delle macchine MultiCam?

I nostri processi di produzione sono diventati più rapidi. Passiamo dalla materia prima al lavoro finito in qualche giorno, direi in un intervallo compreso tra mezza giornata e tre-quattro giorni, a seconda delle dimensioni del lavoro. Prima di passare a MultiCam, il tempo di lavorazione era di una settimana o una settimana e mezza.

Da quando ho iniziato l’attività fino ad oggi, abbiamo incrementato la nostra produttività di una percentuale compresa tra 500 e 600%. Grazie alle nostre due macchine MultiCam, tagliamo molto più velocemente. In passato avevamo il tavolo AXYZ insieme alla macchina MultiCam, poi abbiamo venduto l’AXYZ per acquisire la seconda fresatrice MultiCam. Da allora, la nostra produzione si è velocizzata notevolmente e abbiamo anche la flessibilità per eseguire due lavori contemporaneamente.


10. Ci sono motivi particolari che vi hanno spinto a preferire una macchina MultiCam rispetto a quella di un altro produttore CNC?

Soprattutto la configurazione, la personalizzazione e il prezzo. Il ritorno sull’investimento è innegabile ed è proprio per questo che abbiamo acquistato una seconda fresatrice.


11. Può descrivere i vantaggi derivanti dalla scelta di una macchina MultiCam?

Apprezziamo in particolare il caricatore rotante di cambio utensili montato sul ponte. È davvero utile avere un dispositivo di sostituzione per 12 utensili che ci permette di essere versatili.


12. Quali sono le funzionalità che utilizzate di più?

Sicuramente il caricatore a 12 posizioni, che utilizziamo su ogni programma. Alcuni dei file che eseguiamo hanno 6 o 7 utensili diversi in un programma. Il sistema di lubrificazione MultiCam è davvero valido e i blocchi di servizio accelerano notevolmente la configurazione. Anche il blocco per impostare la profondità di superficie sul ponte accanto al mandrino semplifica tutte le operazioni. Abbiamo inoltre un’aspirazione tavolo, e senza il bloccaggio con il vuoto non potremmo svolgere la nostra attività. Ci permette di essere davvero precisi.


13. Ha qualche commento da aggiungere?

Ho apportato alcune modifiche al tavolo per semplificare il nostro lavoro, ma in generale posso dire che le macchine MultiCam sono davvero eccezionali e potenti. Le usiamo e ne abusiamo, ma continuano a funzionare senza perdere colpi.


Non perdere l’opportunità di scoprire di più su questa configurazione!


Contatta subito uno dei nostri esperti per ricevere tutte le informazioni necessarie. Saremo lieti di ascoltarti e di aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi con le nostre innovative soluzioni di taglio.